Firenze in diretta
Firenze, Venerdì 16 Novembre 2018 - ore 03:12
 
RESTAURO DELLO STEMMA DI COSIMO II DE MEDICI
RESTAURO DELLO STEMMA DI COSIMO II DE MEDICI
Grazie al progetto ´Florence I care´

Al via il restauro dello stemma di Cosimo II dei Medici della Loggia del Grano. Si tratta di un’opera risalente agli inizi del diciassettesimo secolo attribuita a Chiarissimo Fancelli, la più importante raffigurante Cosimo II, collocata sulla sommità dell’arcata centrale della Loggia del Grano voluta appositamente dallo stesso Granduca come luogo di commercio del grano, che si trova in via De’ Neri a pochi passi da Palazzo Vecchio. I lavori di restauro, progettati e diretti a cura del Servizio Belle Arti del Comune di Firenze e realizzati dagli esperti restauratori della fiorentina Giuseppe Bartoli srl, costeranno 20 mila euro e termineranno nel corso del primo trimestre restituendo alla città lo stemma – oggi in un evidente stato di degrado – nella sua luce originaria. L’intervento è inserito nel programma FLIC “Florence I Care” con il quale il Comune di Firenze offre a coloro che vogliono diventare suoi patners l’opportunità di “prendersi cura” della città partecipando in prima persona al finanziamento di iniziative volte alla conservazione, al miglioramento ed alla valorizzazione del patrimonio artistico fiorentino. A sponsorizzare l´intervento è la trevigiana Ideal Work srl, che accompagnata da Fondaco srl, società leader in Italia nel settore della consulenza e strategia nella comunicazione associata al recupero e al restauro di opere d’arte e dei beni culturali. “E’ con particolare soddisfazione che ci impegniamo in questo progetto nella città di Firenze che consideriamo una delle capitali della cultura in Italia - hanno affermato Luca Seminati e Maurizio Pontello, soci e fondatori di Ideal Work- e desideriamo innanzitutto ringraziare il Comune di Firenze, la Soprintendenza e Fondaco stessa per averne reso possibile la sua realizzazione. Un intervento nel salotto della città con uno dei suoi simboli che ci inorgoglisce particolarmente”.


14/01/16

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
PICO DELLA MIRANDOLA FU AVVELENATO
 
PICO DELLA MIRANDOLA FU AVVELENATO
La scoperta 500 anni dopo la morte

Ci sono voluti 500 anni per scoprire che il filosofo e grande umanista Pico della Mirandola mor&i ...

LE OPERE D´ARTE ´VANNO´ A SCUOLA
 
LE OPERE D´ARTE ´VANNO´ A SCUOLA
Progetto del Museo del Novecento

Le opere d´arte escono dal perimetro del Museo e vanno, letteralmente, a trovare il loro pubblico ...

´VERSO LA LUCE´
 
´VERSO LA LUCE´
La mostra dell´artista fiorentino Andrea Alfani

Sabato 17 novembre 2018, alle ore 17,00, presso la Roccartgallery in via delle Ruote 6R a Firenze ...

SECONDO APPUNTAMENTO PER NOTE AL MUSEO
 
SECONDO APPUNTAMENTO PER NOTE AL MUSEO
Christophe Coin e il violoncello

Secondo appuntamento dell’edizione 2018/2019 di Note al Museo, la rassegna concertistica pr ...

NEL 2020 RIAPRE IL VASARIANO
 
NEL 2020 RIAPRE IL VASARIANO
Ci saranno due biglietti per visitarlo

Il Corridoio Vasariano riaprirà al pubblico nel 2020, ad annunciarlo il direttore delle Ga ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.