Firenze in diretta
Firenze, Lunedì 20 Settembre 2021 - ore 16:57
 
LAVORI SULL´AUTOSTRADA DELL´ACQUA
LAVORI SULL´AUTOSTRADA DELL´ACQUA
Mancanze d´acqua per 400 mila persone tra 9 e 11 agosto

Arriva ad uno snodo cruciale il cantiere per la posa della nuova Autostrada dell’Acqua in centro di Firenze che ha preso il via a fine gennaio 2021. Un cantiere “fiorentino” ma che interessa anche i Comuni limitrofi e della provincia come Campi Bisenzio, Lastra a Signa, Signa, e Scandicci che, attraverso la grande condotta che corre lungo la piana, vengono riforniti/integrati di acqua potabilizzata dall’Impianto dell’Anconella.

 

Alle fasi di scavo e di posa che si sono succedute fino ad oggi lungo il viale Lavagnini, il viale Matteotti e Piazza della Libertà, dalle ore 22.00 di lunedì 9 a mercoledì 11 agosto si terranno i lavori che, tecnicamente, vengono definiti “impatti”, operazioni di collegamento tra le nuove condotte e la rete preesistente, per eseguire i quali sarà messa fuori servizio il tratto di condotta DN 1200 (1 metro e 20 cm di diametro) che corre su viale Matteotti (dall’incrocio con via Lamarmora) e su viale Lavagnini (incrocio con viale Strozzi). Un doppio intervento realizzato in parallelo per ridurre al massimo i disagi alla popolazione che comunque non potranno essere annullati del tutto, considerata l’importante della infrastruttura acquedottistica interessata.

 

Questa interruzione di un tratto fondamentale della cosiddetta Autostrada dell’Acqua comporterà infatti l’interruzione dell’apporto di circa 400 l/s che normalmente integra la risorsa a disposizione dei comuni ad ovest del capoluogo regionale e questo avrà effetti sull’approvvigionamento dell’acqua per i cittadini poiché potrà essere solo parzialmente sostituita dalle risorse locali. Nonostante questo l’acqua al “piano strada”, anche se con bassa pressione, rimarrà disponibile nella gran parte delle località interessate.

 

 

ORARI, PROGRAMMA ED EFFETTI DEGLI IMPATTI

 

GIORNI PRECEDENTI IL 9 AGOSTO

Al fine di ridurre i disagi causati dall’interruzione dell’Autostrada dell’Acqua nei giorni immediatamente precedenti gli “impatti” saranno eseguite manovre per potenziare l’apporto delle risorse locali mentre, per favorire la circolazione dell’acqua nei distretti idrici interessati, saranno modificate le direzioni di movimento della risorsa. Per questi due motivi si potranno verificare, sia nei giorni precedenti che tra il 9 e l’11 agosto, temporanei fenomeni di intorbidamento dell’acqua.

Per affrontare queste “criticità” su tutto il territorio interessato saranno attive squadre operative.

Contestualmente sarà potenziata la produzione dell’Impianto di Mantignano.

 

INIZIO IMPATTO - LUNEDI’ 9 AGOSTO

Dalle ore 22.00 iniziano le operazioni propedeutiche ma fondamentali dell’impatto finalizzato a collegare le nuove condotte dell’Autostrada dell’Acqua con la rete esistente. Un intervento in parallelo (lato Viale Lavagnini e lato Matteotti) su tubazioni DN 1200 (diametro di 1 metro e 20 centimetri). Le tubazioni dell’Autostrada dell’Acqua preesistenti saranno svuotate dell’acqua presente e quindi si potrà procedere all’ancoraggio delle nuove condotte prima di procedere ai collegamenti tra nuove e vecchie condotte.

 

FINE IMPATTO - MERCOLEDI’ 11 AGOSTO

Dalle prime ore della mattina si prevede di iniziare le operazioni di progressiva rimessa in esercizio del tratto di Autostrada dell’Acqua interrotto con l’immissione nelle condotte dell’acqua. Al momento della riapertura si potranno verificare temporanei fenomeni di intorbidamento dell’acqua e locali rotture sulle reti secondarie. Per il ritorno della corretta pressione d’esercizio su tutti i sistemi acquedottistici coinvolti saranno necessarie alcune ore che serviranno inoltre a riempire i serbatoi locali.

 

EFFETTI ATTESI SUL TERRITORIO DI FIRENZE E COMUNI DELLA PROVINCIA

Dalle ore 24.00 di Lunedì 9 Agosto l’interruzione del tratto di condotta dell’Autostrada dell’Acqua che corre su viale Lavagnini e viale Matteotti comporterà una forte riduzione della risorsa disponibile sui Comuni di Firenze, Calenzano, Campi Bisenzio, Lastra a Signa, Sesto Fiorentino, Signa, Scandicci.

 

Sul Comune di Firenze si prevedono forti abbassamenti di pressione sulle zone del Sodo, Novoli, Cascine, Rifredi. Tale considerevole riduzione della pressione potrà portare a mancanze d’acqua importanti nelle ore pomeridiane e serali e, negli altri momenti della giornata, potrebbero esserci ripercussione per le abitazioni poste ai piani alti e/o prive di autoclave.

 

Abbassamenti di pressione significativi interesseranno invece le zone del Centro Storico, Cure, Careggi-Massoni, Trespiano, Serpiolle, Campo di Marte, Marignolle-Soffiano. Gli abbassamenti di pressione potrebbero determinare mancanze d’acqua ai piani alti, in assenza di autoclave ovvero in presenza di autoclave posto sottotetto o comunque ai piani alti, e nelle ore serali e comunque durante i momenti di maggior consumo.

 

I disagi si limiteranno ad abbassamenti di pressione con rischio di temporanee mancanze d’acqua alle abitazioni poste ai piani alti e prive di autoclave specialmente nelle ore di maggior consumo, nelle zone di Ugnano, Peretola, Isolotto.

Solo abbassamenti di pressione, anche nelle ore di maggior consumo, sono invece previsti per le zone di Coverciano, Porta Romana, San Frediano, Sorgane, Villamagna, Arcetri, Galluzzo, Certosa e limitrofe.

 

Sul Comune di Campi Bisenzio si prevedono forti abbassamenti di pressione. Attraverso manovre sulla rete e sugli impianti, si cercherà di concentrare l’erogazione nelle fasce orarie 6-7, 12,30-14 e 19-21. Anche in questi orari però si potrebbero determinare problemi di pressione determinati dal riempimento delle condotte sentiti particolarmente nei piani alti e/o privi di autoclave.

 

Sui Comuni di Scandicci, Calenzano, Sesto Fiorentino, Lastra a Signa e Signa si prevedono significativi abbassamenti di pressione che potrebbero determinare mancanze d’acqua ai piani alti, in assenza di autoclave ovvero in presenza di autoclave posto sottotetto, o comunque nelle ore serali e durante i momenti di maggior consumo.

 

Dalle prime ore della mattina di Mercoledì 11 agosto i tecnici provvederanno alle operazioni di progressiva rimessa in esercizio del tratto di Autostrada dell’Acqua interrotto con l’immissione nelle condotte dell’acqua. Questa operazione, che per essere completata richiederà alcune ore (necessarie per il ritorno alla normale pressione d’esercizio dei locali sistemi acquedottistici e per il riempimento dei locali serbatoi) potrà comportare il verificarsi di fenomeni di temporaneo intorbidamento dell’acqua.


30/07/21

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
MANCANZA DI PERSONALE A CAREGGI
 
MANCANZA DI PERSONALE A CAREGGI
I sindacati: ´Servizi a rischio´

I sindacati denunciano la mancanza di personale a Careggi, dove alle croniche carenze se ne sono ...

GREEN PASS SULLA APP TOSCANA SALUTE
 
GREEN PASS SULLA APP TOSCANA SALUTE
24 i servizi disponibili

Dalla app “Toscana salute” si potrà adesso scaricare il green pass, fino ad og ...

700 ANNI DALLA MORTE DI DANTE
 
700 ANNI DALLA MORTE DI DANTE
Svelata l´installazione di Penko

Un´installazione artistica ai piedi dell´antica Torre dei Visdomini, citata da Dante ...

RAGGIUNTI I 5 MILIONI DI VACCINI
 
RAGGIUNTI I 5 MILIONI DI VACCINI
Toscana seconda in Italia per somministrazioni

Dopo 40 giorni di tappe in quasi tutta la Toscana, il camper di GiovaniSÌ ha fatto sosta, ...

LAVORI DI PUBLIACQUA
 
LAVORI DI PUBLIACQUA
Viabilità alternativa in piazza Libertà

Al via la viabilità alternativa in piazza della Libertà in vista dell’inizio ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.