Firenze in diretta
Firenze, Giovedì 23 Settembre 2021 - ore 08:02
 
ITALIANO: UNA GRANDE OPPORTUNITA´
ITALIANO: UNA GRANDE OPPORTUNITA´
´Difendere bene e attaccare benissimo´

La Fiorentina ha presentato oggi, il nuovo allenatore Vincenzo Italiano, dalla Terrazza di Piazzale Michelangelo, ad accompagnarlo Joe Barone e Daniele Pradè.

Abbiamo scelto Italiano tutti insieme, ha detto Barone, siamo stati tutti d´accordo sul suo nome, perchè ci piace come persona e soprattutto come allenatore, per il gioco che dà alle sue squadre, valorizzando i giovani.

Barone ha anche espresso la solidarietà della Fiorentina ai lavoratori della Gkn.

Pradè ha puntato l´attenzione, sull´identità: gli chiediamo di essere riconoscibili su tutti i campi.

La parola a Vincenzo Italiano: ´Per me il calcio è uguale in tutte le categorie, cambia la qualità dei giocatori e la velocità. La scelta di venire a Firenze: porterò il cuore, è una grandissima opportunità darò tutto me stesso. Tutti ci devono temere, dobbiamo avere un´identità. Da ex calciatore quando affrontavo la Fiorentiva non dormivo e mi auguro che succeda di nuovo così. Sono contento perchè il mio percorso mi ha dato grandi soddisfazioni. Ora ho giocatori di altissimo livello e per me è un´opportunità grandiosa.´

´Il calcio per me è una ragione di vita, mi ha dato tutto, mi sono tolto soddisfazioni, sia da giocatore che da allenatore. Voglio migliorare ogni giorno, spero di allenare il più a lungo possibile. E´ una responsabilità enorme essere in questa fantastica città.´

´Sono quattro anni che alleno e ottengo sempre oltre il traguardo iniziale. Vogliamo sempre fare meglio dell´anno prima. L´obiettivo è di darsi un´identità, creando tanto durante le partite e concedendo meno. Ho sentito il richiamo della panchina subito appena smessi gli scarpini. Ho fatto la gavetta e mi è servita, gli errori ti fanno crescere.´

´Il mio sogno è veder crescere i miei calciatori e vederli divertirsi quando vengono al campo. Le vittorie non si possono garantire, però l´impegno, la fame e la passione li trasmetterò ai ragazzi.´

´Quando parlo di identità mi riferisco a un certo tipo di calcio, di atteggiamento, di intensità, essendo spesso aggressivi. Avere un´idea comune su quello che si deve fare. L´importante più dei numeri è l´atteggiamento.´

´Con la società valuteremo la rosa a disposizione in ritiro, poi faremo il punto della situazione. Per me la Fiorentina è già una squadra di livello, anche se si può sempre migliorare. A Spezia in questi due anni abbiamo fatto la storia e ho sempre avuto grande affetto per quella piazza, raggiungendo obiettivi impensabili. Mi dispiace per la reazione di tanti tifosi alla mia decisione.´

´Se si vuole ottenere il divertimento per i ragazzi, sarà anche per i tifosi, andiamo in campo per dare soddisfazione a loro. Dobbiamo difendere bene, ma dobbiamo attaccare benissimo. Bisogna fare un gol in più degli avversari. Il gruppo fa la differenza, si può essere anche inferiori, ma la squadra può sopperire.

Sapevo che dopo la vittoria dell´Europeo nel ´68 la Fiorentina cominciò con la Roma e vinse lo scudetto, io tocco ferro. Il calcio è indecifrabile e noi cercheremo di ottenere il massimo sputando sangue a ogni partita, ho già perso la voce dopo 4 giorni di allenamento.´

´Nessun limite, solo orizzonti era il mio slogan. Noi dobbiamo cercare sempre la vittoria, spavaldi ma senza andare allo sbaraglio. Difendere bene e attaccare benissimo questo sarà il mio slogan. 

Vlahovic è un attaccante straordinario, con una fame incredibile e qualsiasi allenatore lo vorrebbe. Gli chiederò qualcosa di diverso, chiederò a tutti disponibilità e sacrificio e su questo si può stare sicuri. Diventerà un attaccante di livello assoluto´.

´La Fiorentina deve avere una classifica diversa rispetto all´anno scorso, lo dice la sua storia. Senza porsi obiettivi specifici. Sul regista, devo parlare con Pulgar, l´asse centrale deve essere di gente che vuole sempre la palla tra i piedi.´

´La trattativa: quando ho ricevuto la chiamata della Fiorentina per me è stato un orgoglio, poteva essere più veloce, ma non è nata per caso. Aver sposato questo progetto è stata una scelta facile.

Gonzales è un giocatore che ha vinto la Coppa America, quindi è forte e di qualità. Nel tridente sarà una freccia importante. Ha un gran mancino, fisicità e credo la Fiorentina abbia fatto un grandissimo acquisto.´

´Abbiamo 6 nazionali e altri giocatori di alto livello e valuteremo poi se si può migliorare. Valuto anche se un giocatore ha voglia di dare tutto per questa maglia, con il desiderio di far meglio. Devono sentire il giglio sul petto per una rivalsa che Firenze merita. Bisogna mettere motivazione, carattere e io mi sento tanta responsabilità e lo stesso devono provare i giocatori quando entrano in campo.´

´E´ una corsa a far passare il pensiero dell´allenatore al più presto. Il calendario, per me ogni gara è difficile, quindi non ci penso. Per la difesa penso ad una linea a quattro difendendo lontano dall´area di rigore, per subire meno gol. E´ già una difesa di livello, farla diventare di altissimo livello è un lavoro che spetta a me. Bisogna lavorare di squadra.´

´Amrabat è un centrocampista come ero io, penso sia forte e deve saper fare tante cose, interpretando più ruoli. Se si mette a disposizione può fare qualsiasi cosa. E´ un problema mio fare rendere al massimo i calciatori.´

´Commisso mi ha detto tu sei italiano, siciliano e tedesco tutto insieme e mi ha chiesto cosa volevo essere e ho detto: mi interessa solo diventare un allenatore importante per questa squadra.´

´Ho avuto allenatori preparati e di valore, che mi hanno dato tanto. Alcuni mi hanno indirizzato a prendere la carriera di allenatore, tra questi c´è Prandelli. a Verona ho vinto un campionato e ho passato due anni straordinari con lui. Lo sentirò presto e mi potrà dare tanti consigli. Lui è stato il primo a darmi grande fiducia.´

Sara Aldobrandi


15/07/21

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
FIORENTINA - INTER 1-3
 
FIORENTINA - INTER 1-3
I viola durano un tempo

La Fiorentina gioca un primo tempo da stropicciarsi gli occhi, ma cede nel secondo all´Inte ...

LA FIORENTINA SBANCA BERGAMO
 
LA FIORENTINA SBANCA BERGAMO
Vlahovic e Terracciano superlativi

La Fiorentina porta a casa tre punti importantissimi da Bergamo e non succedeva da oltre 5 anni e ...

GARA PREPARATA IN MODO ANOMALO
 
GARA PREPARATA IN MODO ANOMALO
Torreira ha carisma e qualità

Il tecnico della Fiorentina Vincenzo Italiano ha parlato in conferenza stampa prima della gara di ...

PROSEGUE ´PALESTRE ALL´APERTO´
 
PROSEGUE ´PALESTRE ALL´APERTO´
Fino al 25 settmbre 

Va avanti fino al 25 settembre il progetto ‘Palestre all´aperto’. A sostenere l´inizi ...

RIQUALIFICAZIONE DEL FRANCHI
 
RIQUALIFICAZIONE DEL FRANCHI
Arrivate 31 proposte

Sono 31 le proposte progettuali arrivate per il concorso internazionale di progettazione per la r ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.