Firenze in diretta
Firenze, Lunedì 20 Settembre 2021 - ore 16:24
 
DOPPIA INDAGINE SU RENZI
DOPPIA INDAGINE SU RENZI
Per i compensi percepiti a Dubai e da Lucio Presta

"Tutto è perfettamente documentato, legittimo e regolare, nel modo più tranquillo del mondo. Quando i magistrati ci chiederanno il conto, lo faremo vedere. Anche se a loro basta prendere le carte che hanno già preso. Tutto ciò che fa parte del contratto, delle prestazioni professionali, è stato realizzato". E´ quanto dichiara il senatore e leader di Italia Viva, Matteo Renzi, indagato per finanziamento illecito e false fatturazioni insieme al manager Lucio Presta. Renzi è a Firenze per la presentazione del suo libro "ControCorrente".

 

Dalla procura di Firenze, secondo quanto dichiarato dallo stesso Renzi, il leader di Italia Viva è invece indagato per emissione di fatture per operazioni inesistenti in relazione al compenso ricevuto per una conferenza ad Abu Dhabi. Secondo quanto appreso da fonti investigative, Renzi sarebbe indagato in concorso con Carlo Torino, titolare di una società di Portici (Napoli), la Carlo Torino e associati, che avrebbe fatto da tramite per la ricezione del compenso. L´inchiesta sarebbe nata a seguito di una segnalazione della Uif, l´Unità di prevenzione antiriciclaggio, che avrebbe indicato movimenti di denaro poco chiari sul conto corrente della società del napoletano. Sempre dalla procura di Firenze e in particolare dall´inchiesta sulla Fondazione Open, sarebbero partiti gli accertamenti da cui è nata l´inchiesta della procura di Roma per finanziamento illecito che vede indagati Renzi e Lucio Presta.

 

Sulla vicenda, prosegue Renzi, “mi colpisce che la notizia me l´abbia comunicata un giornalista. A me quando mi arrivano situazioni che giudico ingiuste per me è benzina, trasformo la rabbia e l´altrui odio, in benzina". “Se qualcuno pensa di impaurirmi, con un sorriso, rispondo che non ho paura". “A me – si sfoga Renzi - hanno arrestato babbo e mamma. Tutta gente che non era mai entrata in aula di giustizia prima che diventassi presidente del Consiglio. Persone che erano tranquillissime sono diventate improvvisamente la Banda Bassotti. Se qualcuno vuole denunciarmi per diffamazione rinuncio all´immunità parlamentare vado, in tribunale e porto le prove di quello che dico".

 

Nel corso della presentazione del libro, Renzi ha parlato anche del ddl Zan, convinto che la legge non passi. “I beneficiari delle tutele del Ddl Zan – il suo commento – rischiano di essere colpiti ed affossati da quel Pd che ormai è diventato peggio dei grillini e che per me, purtroppo, fa male al cuore, sembrano la sesta stella di Grillo, più che il vecchio Pd riformista che avevamo imparato a conoscere”. “Siccome i numeri sono a rischio, dobbiamo fare un grande accordo, perché a scrutinio segreto questa legge non passa”, in quanto “per fare una legge non ci vogliono i like di Fedez, ci vogliono i voti in Parlamento”.

FONTE: lanazione.it


14/07/21

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
E´ MORTO GUIDO CASTELNUOVO TEDESCO
 
E´ MORTO GUIDO CASTELNUOVO TEDESCO
Era consigliere di Forza Italia

E´ morto a trentatrè anni Guido Castelnuovo Tedesco, consigliere nelle file di Forza Itali ...

G20 ECCLESIALE E SINDACI A FIRENZE
 
G20 ECCLESIALE E SINDACI A FIRENZE
L´annuncio di Nardella al Meeting di Rimini

“Nei primi mesi del prossimo anno Firenze ospiterà il G20 ecclesiale e per questa oc ...

ASCIUTI (LEGA): VACCINO COME OLOCAUSTO
 
ASCIUTI (LEGA): VACCINO COME OLOCAUSTO
Indignazione in Consiglio comunale a Firenze

Il consigliere comunale della Lega, Andrea Asciuti, che siede tra i banchi del Comune di Firenze, ...

CITTADINANZA ONORARIA A ZAKI
 
CITTADINANZA ONORARIA A ZAKI
´E´ un simbolo di resistenza´

“Ci sono tutte le condizioni perché anche Firenze possa conferire la cittadinanza, i ...

VON DER LEYEN A FIRENZE
 
VON DER LEYEN A FIRENZE
´Le vaccinazioni un successo UE´

"La nostra campagna di vaccinazione (Ue) è un successo. Quello che conta sono le ferme e c ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.