Firenze in diretta
Firenze, Giovedì 23 Settembre 2021 - ore 07:16
 
CAVALLI LASCIA FIRENZE
CAVALLI LASCIA FIRENZE
Oggi chiude la fabbrica dell´Osmannoro

Gli anni d’oro del primo decennio del Duemila, la crisi dal 2015, il passaggio a un fondo arabo. E oggi la Roberto Cavalli di Sesto Fiorentino, storico marchio di alta moda, chiude, dopo 51 anni di presenza nel territorio. La nuova sede unica del marchio sarà Milano.

Dei 150 lavoratori fiorentini, circa trenta hanno accettato il trasferimento a Milano, gli altri hanno dovuto optare per l’uscita incentivata. Si tratta di una oggettiva perdita enorme di competenze, professionalità, lavoro per il territorio.

Nell’occasione, alcuni lavoratori, la Filctem Cgil e la Femca Cisl stamani hanno incontrato la stampa davanti alla fabbrica (era presente anche il sindaco di Sesto Fiorentino Lorenzo Falchi). “Oggi si chiude una vicenda dolorosa, una sconfitta per il territorio, il lavoro e il marchio, il cui successo aveva ragione d’essere nel legame con Firenze - ha detto Luca Barbetti, segretario generale Filctem Cgil Firenze -. Marchio che ha operato scelte che noi abbiamo contrastato in tutti i modi possibili: oggi diciamo alle istituzioni di trarre insegnamento da questa vicenda affinché non se ne ripetano di analoghe”. Ha aggiunto Mirko Zacchei (segretario generale Femca Cisl Firenze-Prato): “Oggi è un giorno triste, Cavalli non è più a Firenze e soprattutto tanti lavoratori non hanno più un lavoro, duole constatare che il nostro distretto si sta impoverendo sempre di più. I lavoratori fiorentini che si sono trasferiti sono un numero ridotto, questo deve far riflettere su come sia complicato fare operazioni finanziarie dove non si tiene contro della territorialità, occorre un modello di sostenibilità per chi viene a comprare le aziende locali”.

Stamani alla stampa ha parlato anche Miriana, da 20 anni lavoratrice alla Roberto Cavalli di Sesto Fiorentino: “Questa fabbrica era la mia seconda casa, i colleghi la seconda famiglia. Vedere il cancello che si chiude per sempre dà grande dispiacere. Perché non mi sono trasferita a Milano? Per ragioni di famiglia. Da domani sarò a casa”.


31/03/21

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
ANZIANA VAGAVA IN STAZIONE
 
ANZIANA VAGAVA IN STAZIONE
Soccorsa dalla polfer

Nei giorni scorsi, la Polizia Ferroviaria di Firenze Santa Maria Novella ha rintracciato una donn ...

COVID-19: 215 NUOVI CASI
 
COVID-19: 215 NUOVI CASI
L´età media è 41 anni

In Toscana sono 279.771 i casi di positività al Coronavirus, 215 in più rispetto a ...

COLLABORAZIONE MEYER-MUNICIPALE
 
COLLABORAZIONE MEYER-MUNICIPALE
Calendario di eventi per raccolte fondi

Il Meyer e la sua Fondazione siglano un’alleanza con la Polizia Municipale. L’obietti ...

RISCHIO SOSPENSIONE PER 130 MEDICI
 
RISCHIO SOSPENSIONE PER 130 MEDICI
Non in regola con la vaccinazione anti-covid

“Ci sono 130 richieste di sospensione al vaglio. La necessità di controllo nasce dal ...

E´ MORTA GIULIA DANEO LORIMER
 
E´ MORTA GIULIA DANEO LORIMER
Voce e violino dei Whisky Trail

Si è spenta la notte scorsa Giulia Daneo Lorimer, per anni voce e violino dei Whisky Trail ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.