Firenze in diretta
Firenze, Domenica 5 Luglio 2015 - ore 06:23
NEWS:
 
<strong>NUOVO REGOLAMENTO URBANISTICO</strong>
NUOVO REGOLAMENTO URBANISTICO
Ci saranno 10.000 posti di lavoro

“Il regolamento urbanistico è un passo in avanti straordinario: dopo il Piano strutturale a volumi zero, primi tra le grandi città a farlo, adesso variamo questo strumento, anch’esso a volumi zero, che consentirà la trasformazione di oltre 750 mila metri quadrati di città”. Lo ha detto il sindaco Matteo Renzi, illustrando il ruc (regolamento urbanistico comunale) appena adottato dalla giunta.

“Si tratta – ha spiegato Renzi – del primo regolamento urbanistico della città, dato che l’ultimo piano regolatore risale a una quindicina di anni fa. Grazie al ruc sono possibili 73 aree di trasformazione e si potranno creare 10 mila posti di lavoro dagli interventi. Il tutto con uno strumento che semplifica le procedure e ha un occhio di riguardo verso l’ambiente. Ringrazio gli uffici e il nostro personale che in questi mesi ha lavorato al meglio per ottenere questo risultato”.

Gli interventi di trasformazione vanno dal restauro al risanamento conservativo, alla ristrutturazione edilizia anche con demolizione e ricostruzione, ristrutturazione urbanistica e nuova edificazione. Il costo stimato degli interventi che si renderanno possibili è di un miliardo e mezzo di euro.

“Mi piace – ha commentato Renzi - che l’adozione del ruc arrivi dopo il primo week end con la novità del mercato di San Lorenzo ‘liberato’ dai banchi accanto alla Basilica. Firenze sta cambiando e stiamo smentendo i profeti del malaugurio, quelli che ci dicevano che la città si sarebbe bloccata con un Piano strutturale a volumi zero. È esattamente l’opposto, la città sta trovando una sua fisionomia e sua identità, e questo grazie al disegno complessivo che mette insieme le pedonalizzazioni, la riqualificazione del Parco delle Cascine, la trasformazione di San Lorenzo, l’attenzione al verde e alla sostenibilità”.

“Il regolamento urbanistico è l’attuazione strategica che indica tutto quello che si potrà concretamente realizzare sul territorio comunale nei prossimi cinque anni: non si tratta di legittime aspirazioni, ma di numeri reali. Tutto quello che non sarà attuato entro cinque anni dall’approvazione del regolamento, decadrà: questo darà un fortissimo impulso alla realizzazione di progetti e programmi per la città, sia pubblici che privati – ha aggiunto l’assessore alle Politiche del territorio Elisabetta Meucci – Il regolamento urbanistico e il regolamento edilizio ora affronteranno il percorso nelle commissioni consiliari e nei quartieri, per arrivare all’adozione in consiglio comunale entro il mandato. Il regolamento urbanistico poi passerà alla fase delle osservazioni e dovrà tornare in consiglio per la definitiva approvazione; mentre il regolamento edilizio, che interessa gli interventi ordinari, diventerà esecutivo e porterà subito alla semplificazione e alla modernizzazione delle procedure”.

“Una città più bella, più sostenibile, più semplice – ha aggiunto l’assessore - ma anche una nuova città che si realizza per davvero: l’obiettivo non è stato di formulare dettagliate previsioni di quello che ci piacerebbe e di quello che è permesso, ci si è posti il problema di formulare previsioni che si realizzano. Da un lato quindi attenta ricognizione delle risorse disponibili, dall’altro grande sforzo di ascolto e di condivisione con la città, che probabilmente non ha precedenti, e con il quale si è arrivati all’appuntamento di oggi: 985 contributi ricevuti, un questionario on line che ha coinvolto 1700 cittadini, 5 convegni tematici, un focus group in ciascun quartiere, incontri con varie decine di enti ed associazioni”.


27/01/14

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
TRADIZIONI FIORENTINE PATRIMONIO DELL´UNESCO
 
TRADIZIONI FIORENTINE PATRIMONIO DELL´UNESCO
Calcio storico, Scoppio del Carro e Rificolona, Nardella propone la candidatura

“Ho ufficialmente comunicato all’ambasciatrice italiana all’Unesco a Parigi, la ...

ROSSI ANDRA´ IN TUNISIA E ALGERIA
 
ROSSI ANDRA´ IN TUNISIA E ALGERIA
Cooperazione per combattere il terrorismo

Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi visiterà nelle prossime settimane Tunisia ...

IL PROGRAMMA DI ROSSI
 
IL PROGRAMMA DI ROSSI
Il lavoro sarà la nostra stella polare

"Il lavoro sia al centro della nostra legislatura. E se sarà davvero la nostra stella pola ...

PRIMO CONSIGLIO REGIONALE
 
PRIMO CONSIGLIO REGIONALE
Giani eletto presidente

Eletto presidente del consiglio regionale alla prima votazione Eugenio Giani con 30 voti. Cominci ...

ROSSI ANNUNCIA LE DELEGHE
 
ROSSI ANNUNCIA LE DELEGHE
Manca ancora l´ottavo assessore

Otto assessorati ´pesanti´, con deleghe che si uniscono per formare quelli che lo ste ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share